NUOVE COLLABORAZIONI

NUOVE COLLABORAZIONI

Da ieri, 1 novembre, Festa di Ognissanti, nasce una nuova collaborazione tra me e l’Istituto di Scienze Olistiche. Lo annuncio con grande entusiasmo, perché così come è capitato con la SardAromi S.p.A., che mi permetteva di sfruttare la mia laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche a 360°, così l’Istituto di Scienze Olistiche mi permette di essere al servizio delle persone, mettendo a loro disposizione, non solo le competenze acquisite nel corso dei miei studi da “farmacista” ma, soprattutto, i miei studi più recenti in Biologia, Naturopatia e Medicina Integrata, lavorando in collaborazione con gli altri professionisti che sono presenti nell’Istituto: il dott. Antonio Pala, psicologo e psicoterapeuta; il dott. Stanislao Aloisi, medico chirurgo, dietologo, nefrologo, esperto del vasto campo delle Terapie Mediche Integrate secondo dettami puramente scientifici; il dott. Francesco Giovanni Mura, osteopata, con vasta esperienza su anziani, neonati e donne in gravidanza e la dott.ssa Maura Barbin, naturopata, operando in team per la prevenzione, la salute ed il benessere del paziente.

La mia veste principale sarà quella della Nutrizionista e, quindi, come conoscono bene i miei pazienti, dopo valutazione strumentale mediante BIA-ACC e PPG Biotekna, per la verifica dello stato nutrizionale e la funzionalità del nervo vago, impostare un piano nutrizionale integrato da esercizi respiratori, di attività fisica e supplementi alimentari, per il rispristino di una condizione di benessere e salute del paziente.

Sto rispolverando le mie vecchie conoscenze di Medicina naturale come Omeopatia e Fiori di Bach, ma ce ne sono tante altre che mi piacerebbe sviluppare come la Medicina Funzionale, che, oltre ad avere una concezione olistica del paziente, studia le vere cause delle patologie, cercando strumenti sempre più efficaci per il ripristino degli equilibri naturali dell’individuo, i Funghi medicinali, il Mineralogramma, ….

In questo articolo, però, vorrei parlarvi di un vero gioiello con cui avrò il piacere di lavorare: il Metatron. È uno strumento di diagnosi e trattamento, che permette un check-up completo bioenergetico quantistico, assolutamente non invasivo, che è il frutto di più di 20 anni di studi del Prof. Nesterov, biologo e fisico, e testato su oltre 10.000 individui.

Anche il Metatron è un’importante applicazione degli studi di Fisica quantistica, applicata alla Medicina, utilizzato già dalla NASA, per la diagnosi ed il trattamento degli astronauti in atmosfera, dato che, ormai, è risaputo che il benessere delle cellule dipende dalla corretta comunicazione tra di loro. Questa comunicazione può essere influenzata dai campi elettromagnetici, infatti, non dobbiamo dimenticare che il corpo è formato da molecole e, quindi, da atomi, costituiti da elettroni e, più in generale, da particelle ionicamente cariche, che, pertanto, creano dei campi magnetici che vengono influenzati da altri campi magnetici esterni, oltre che dagli stili di vita e/o dal fisiologico invecchiamento. Col Metatron è possibile evidenziare queste variazioni nella normale frequenza dell’organo, arrivando fino alle strutture subcellulari, come i mitocondri e il DNA, e riequilibrarle con l’emissione, nei vari organi, delle giuste frequenze. E questo riesce a farlo prima che i sintomi siano conclamati o evidenti attraverso le analisi cliniche: per questo è un importante strumento nel lavoro di prevenzione della salute.

Attraverso il Metatron è possibile rilevare allergie, intolleranze alimentari, funghi, batteri, virus, il livello di minerali ed oligoelementi, intossicazioni di vario tipo, ecc.

Altro dato molto importante: si tratta di un metodo di analisi non lineare (NLS) – quindi privo di campi ad alta intensità a differenza di TAC e RM – che rappresenta, ad oggi, la tecnologia di informazione biologica più avanzata al mondo scoperta dalla Ricerca scientifica, quindi, assolutamente sicuro.

Con il Metatron è possibile lavorare sulla prevenzione di:

  • sistema digestivo (meteorismo, gastriti, coliti, disbiosi intestinali, ..…), e cutaneo;
  • patologie croniche recidivanti; candidosi e cistiti
  • apparato cardio circolatorio
  • patologie dell’apparato respiratorio
  • problemi di invecchiamento e deterioramento psico-fisico;
  • patologie degenerative, in particolare dell’apparato osteoarticolare, artrosi, cervicalgie, etc.
  • squilibri funzionali endocrini, dismenorrea, distiroidismi;
  • problemi da intossicazione da farmaci, fumo, alcool;
  • ansia, attacchi di panico, depressione e stress; problematiche del circolo cerebrale
  • squilibri importanti del sistema immunitario.

Ancora, evidenzia un repertorio di rimedi allopatici, omeopatici, fitoterapici e nutraceutici nonché alimenti che entrano in risonanza col paziente, il che rappresenta un valido presupposto per stilare una terapia veramente personalizzata.

Tengo a precisare che il check-up non esclude certamente il ricorso anche agli esami diagnostici convenzionali, anzi, permette una gestione mirata della diagnostica convenzionale per avere una visione di insieme sempre più corretta e completa ed un notevole risparmio perché, sapendo dove cercare, si evitano esami inutili.

Come è nato il sistema METATRON

Metatron è stato creato e sviluppato all’interno dell’Istituto di Psicofisica Applicata di Mosca – Omsk dal prof. Vladimir Nesterov, con il sostegno della moglie, Vera Nesterova, medico e ricercatrice.I sistemi di Analisi Non Lineare (NLS) rappresentano le tecnologie informatiche più avanzate oggi disponibili e possono essere considerati la più importante applicazione della scienza moderna in medicina. È il risultato di molti anni di ricerca medica, biologica, fisica e tecnologica condotta dagli inventori professori V. I. Nesterov, Y. V. Nosov, A. Akimov e D. V. Koshelenko. Brevetto n. 200161075 – 16022001. Brevetto USA: USA US 6.549.805. B1 datato 15.04.2003.

PRINCIPI OPERATIVI

Metatron è un sistema di oscillatori elettronici molto sensibili che risuonano alla lunghezza d’onda di una radiazione elettromagnetica la cui energia è equivalente all’energia che rompe i vincoli dominanti che mantengono in equilibrio l’organizzazione strutturale dell’organismo in esame.

I momenti magnetici delle correnti molecolari, influenzate da campi elettromagnetici esterni, perdono il loro iniziale orientamento, il che causa disallineamento delle strutture di spin degli elettroni delocalizzati dei neuroni corticali. Questa variazione accresce la loro instabilità, la cui disintegrazione agisce come un amplificatore per il segnale iniziale.

ANALISI

Il sistema consente di analizzare le fluttuazioni di frequenza di qualsiasi preparato e di aggiungerne altre alle centinaia già catalogate nel database. Il sistema, quindi, cerca un rimedio che sia il più affine possibile alla caratteristica spettrale del processo patologico in esame e ne seleziona il più efficace. La misurazione comparata tra il segnale rilevato delle strutture in equilibrio e quello rilevato dalle strutture alterate consentirà di valutare con precisione il tipo e l’importanza della patologia.

RISULTATI

Si possono ottenere risposte circa organi specifici, sull’omeostasi dei liquidi e dei tessuti, sulle certezze e sulle probabilità di una patologia, sugli allergeni, sull’attività di microrganismi (virus, batteri, funghi), sui parassiti intestinali, sui rimedi allopatici, omeopatici o fitoterapici da impiegare, sui cibi consentiti o da evitare.

È, quindi, un ottimo strumento per il check-up, affidabile, che costituisce un valido aiuto, soprattutto, nel campo della prevenzione.

Vladimir Nesterov