Flamenco Manton

Flamenco Manton

Il Flamenco è un tipo di musica e di danza andaluso nata alla fine del Settecento. È una danza molto ritmica, cadenzata dal battito dei piedi nel pavimento e accompagnato da gesti ampi delle braccia e delle mani.

Tra gli accessori del “Baile” troviamo il Manton, o più precisamente il Manton de Manila che è un grande scialle il quale, all’origine era di seta e ricamato a mano, quindi proveniente dalla Cina, ma deve il suo nome alla ex-colonia spagnola delle Filippine, la cui capitale è, appunto, Manila. Infatti, il Porto di Manila era una tappa obbligata per le navi spagnole di ritorno dai loro viaggi commerciali. Iniziarono così le importazioni a partire dal XV° secolo in Spagna.

La diffusione fu molto veloce sia tra le classi più ricche che tra quelle meno abbienti, infatti, lo troviamo come accessorio del costume della Carmen, nell’opera di Bizet.

Col tempo gli artigiani, più fedeli alle tradizioni andaluse, sostituirono i disegni cinesi (pagode e draghi) con fiori e uccelli, ampiamente utilizzati anche nel costume sardo e, successivamente utilizzato come importante accessorio “de Baile” per la sua maestosa presenza scenica, soprattutto nella “Scuola Sevillana”, perché proprio per la sua leggerezza accompagna, in modo molto elegante, i movimenti del ballo.

Di recente il Manton, e più in generale lo scialle, è stato riscoperto come ricercato accessorio, soprattutto per accompagnare abiti da sera o da cerimonia.